ITALIANS IN VACANZA

ESPERIENZE DI ITALIANI IN VACANZA

Italia

Italia

Roma in solitaria

Roma in solitaria

Buongiorno a tutti sono Roberto e nel luglio scorso mi sono regalato, un viaggio a Roma da solo.

Per l’acquisto dei biglietti del Fracciarossa mi sono appoggiato all’agenzia 4&GO del fidato Massimo, durante ogni viaggio mi avvalgo del loro supporto e non ho mai avuto problemi.

Parto dalla stazione centrale di Milano e in 3 ore arrivo a Roma Termini, subito dopo la sistemazione in albergo inizio la visita della cittá eterna.

Sono tanti i luoghi che voglio visitare e avendo buona parte del pomeriggio a disposizione inizio da piazza Venezia dove dal balcone dall’omonimo palazzo Mussolini teneva i comizi piú importanti durante il suo governo.

Dal centro della piazza si vede il Vittoriano, il maestoso monumento nazionale dedicato a Vittorio Emanuele II, in marmo bianco, dopo la prima guerra mondiale accolse le spoglie del milite ignoto, questo monumento é conosciuto anche col nome di altare della Patria.

Visitare Roma

Continuando a percorrere via dei Fori Imperiali mi trovo davanti alla colonna Traiana avvolta da una spirale di figure intarsiate e  ai mercati di Traiano che sono una serie di edifici che ospitano il Museo dei Fori Imperiali.

Visito il foro di Traiano, di Augusto e di Cesare.

Il tempio della Venere Genitrice poi passando per la lupa capitolina mi dirigo in Campidoglio, con la sua celebre piazza voluta da Michelangelo Buonarroti, la statua di Marco Aurelio e la scalinata con le statue dei Dioscuri.

Il secondo giorno é dedicato alla visita del Colosseo e dei Fori romani, per la visita al Colosseo avevo acquistato i biglietti on line, la sua maestositá é indescrivibile non per niente é l’anfiteatro piú grande al mondo, si respira un’aria antica e con un pochino di fantasia si possono immaginare la folla, i gladiatori, i nobili e gli imperatori che assistevano agli spettacoli.

Visitare Roma

La giornata prosegue con svariate tappe, meta sudans, l’arco di Costantino e quello di Tito, il Foro Romano una zona archeologica con i resti degli edifici e dei monumenti dell’antica Roma.

Concludo la giornata con le Capanne del Palatino, il Palatino ricco di templi e resti di grandi opere e l’Arco di Costantino.

Terzo giorno molto spirituale dedicato alla visita della Cittá del Vaticano, parto subito con la visita della Basilica di San Pietro, dopo aver passato i controlli di sicurezza mi ritrovo nel tempio della Cristianitá, non si puó immaginare la ricchezza che regna in questo luogo il baldacchino del Bernini, la Pietà di Michelangelo, la cattedra di San Pietro, la cupola, le numerose statue e cappelle.

Visitare Roma

La piazza ti lascia col fiato sospeso, il magnifico colonnato del Bernini 284 colonne e 88 pilastri, in mezzo alla piazza, l’obelisco Vaticano raggiungendo i dischi di porfido ai lati dell’obelisco si vede il colonnato come composto da un’unica fila di colonne.

Dal vaticano a Castel Sant’Angelo, la vista di cui si gode quando si sale sulla terrazza é spettacolare, si può percorrere anche il ‘Passetto’, il muro fortificato che collega il castello al Vaticano, attraversando Borgo Pio.

Visitare Roma

Quarto giorno dedico la maggior parte delle visite ai palazzi della politica, parto dal Quirinale dove visito sia il palazzo che la piazza, da qui mi sposto verso l’intramontabile fontana di Trevi e palazzo Poli, continuo verso palazzo Chigi, Montecitorio con il suo obelisco e palazzo Madama, il Pantheon infine mi sposto a nord per vedere il museo dell’Ara Pacis e piazza del Popolo dove troviamo nuovamente un obelisco, a Roma, ve ne sono ben 13.

Visitare Roma

Quinto ed ultimo giorno lo dedico alla visita della bocca della veritá uno dei più famosi simboli di Roma nel mondo, il Circo Massimo e le Terme di Caracalla.

Termino la mia vacanza romana nella zona piú centrale di Roma, piazza Navona, via Condotti, via del Corso per lo shopping prima del rientro a casa.

A presto Roberto.

 

Italia

3 Amici alle Cinque Terre

Cinque-Terre-offerte

Questo ottobre ci ha regalato dei giorni di sole e caldo, quindi perché non sfruttarli per trascorrere qualche giorno insieme ai miei amici, alle Cinque Terre?

Abbiamo optato per il treno, niente sbattimento, grazie al mitico Massimo della 4&GO che ci ha fatto i biglietti e prenotato l’albergo, siamo partiti in tutto relax.

Wow, si parte!

Io e i miei due amici di sempre, ci conosciamo da una vita, giochiamo insieme a calcetto, usciamo spesso nei week-end pub, discoteca, ragazze…..e alcune volte viaggi.

agenzia viaggi milano

Il modo migliore per visitare lo stupendo parco nazionale delle Cinque Terre é a piedi, ma ci sono delle navette che permettono di muoversi agevolmente tra i paesini che le compongono acquistando la Cinque Terre CARD.

Abbiamo deciso di soggiornare a Monterosso visto che é il borgo piú grande e popolato.

agenzia viaggi milano

Purtroppo il sentiero azzurro, quello maggiormente frequentato é chiuso tra Manarola e Corniglia e la riapertura é prevista per il 2019.

In parte a piedi e in parte con il bus ci muoviamo tra le cittadine di Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore in questo fine settimana abbiamo visto un angolo a dir poco stupendo della nostra penisola.

agenzia viaggi milano

Come dicevo prima, noi alloggiamo a Monterosso, in quanto é piú grande rispetto agli altri borghi e ha anche la spiaggia piú estesa.

Tutti i borghi sono piccoli ma ognuno é caratteristico con le case dai classici colori liguri che formano delle vere perle e ognuno possiede un santuario, in tempi remoti proprio in prossimitá di questi luoghi di culto sono sorti i primi insediamenti che hanno dato origine alle Cinque Terre.

Anche se siamo dei ragazzi abbiamo apprezzato non solo la bellezza dei paesaggi ma anche la tradizione enogastronomica tipica della zona, miele, olio, acciughe, limoni e vino sono stati molto amati dai nostri giovani palati.

Mario, Tony e Giacomo.